Home > Carta del docente: istruzioni per l’uso

Carta del docente: istruzioni per l’uso

Che cos’è la Carta del docente?
È una iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca prevista dalla legge 107 del 13 luglio 2015, art. 1 comma 121, che istituisce la Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche.

SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, è la soluzione che ti permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un’unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Tutorial per l’acquisizione dello SPID

Una volta ottenuta l’identità digitale, si può accedere alla piattaforma dedicata e generare il buono spesa, che secondo le istruzioni del Miur sarà così generato:

“Per acquistare un determinato bene/servizio, il docente deve generare un buono di spesa riferibile alla categoria del bene/servizio che intende acquistare ed avente importo pari al prezzo del bene/servizio stesso”.

È bene sapere che ogni “buono creato sarà accompagnato da un codice identificativo (QR code, codice a barre e codice alfanumerico) che il docente potrà salvare su un dispositivo o stampare per utilizzarlo online o presentarlo all’esercente”

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Tutorial: Come creare e utilizzare un buono spesa

Adesso ribadiamo un po’ di informazioni utili in merito alla carta docente 500 euro

Cosa posso acquistare con la carta del docente?

  • libri e testi, anche in formato digitale;
  • pubblicazioni e di riviste utili all’aggiornamento professionale;
  • hardware e software;
  • l’iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’Istruzione;
  • l’iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale;
  • l’acquisto di biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • l’acquisto di biglietti di musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

Cosa non posso acquistare con la carta docente?

  • Dispostivi: smartphone, toner, cartucce, stampanti, pennette USB, videocamere, fotocamere e videoproiettori.
  • Tecnologie o software: ADSL, canone RAI, Pay TV
  • Titoli di viaggio per la partecipazione a eventi o per viaggi culturali diversi da rappresentazioni teatrali e cinematografiche” e quelli per “l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi